consulenza benessere Archivi - Mood Milano

LA “POTENZA”INAFFERRABILE DEL PROFUMO

Una delle paure più radicate nel genere umano è la perdita del controllo su quanto accade intorno a lui e, soprattutto in quest’epoca durante la quale si è presa sempre maggiore coscienza dell’essere vittime di manipolazione da parte dei media, l’uomo cerca di rimanere in costante allerta verso qualsiasi stimolo che arrivi dall’esterno e che lo induca ad una risposta che esuli dal suo volere. Siamo tutti consapevoli che spesso i nostri sensi ci tradiscono e cerchiamo di mantenere lucidità e obiettività nell’agire e nell’operare le nostre scelte e tentiamo di farlo in maniera consapevole. Ma quando si parla di olfatto ciò risulta praticamente impossibile.

Nonostante oggi si utilizzino in prevalenza l’udito e la vista, l’uomo ha mantenuto la sua innata e inconsapevole capacità di risposta agli stimoli che derivano dall’olfatto. Il ruolo fondamentale che l’olfatto esercita sull’uomo si evidenzia sia sul fisico che sulla mente, infatti non è raro che la percezione di odori particolari possa rievocare e scatenare ricordi che si ritenevano sepolti nella memoria. Proprio a causa di queste inconsapevoli e inarrestabili risposte emozionali, molte aziende stanno sperimentando l’utilizzo di aromi e profumi per ottimizzare il risultato di eventi, per indurre i clienti all’acquisto o per stimolare positivamente i propri collaboratori.

Gli aromi, infatti, svolgono anche funzioni importanti come: attenzione, protezione, allerta e risultano quindi assai utili anche per il mantenimento della salute umana. È facile prevedere che gli aromi evocatori di momenti di vacanza avranno un effetto anti-stress, e che quelli che ricordano la casa e la famiglia saranno maggiormente rassicuranti e rilassanti. La psicologia del profumo dipende in primo luogo dalla psicologia dell’olfatto, vale a dire dell’effetto che l’odore produce sul sistema nervoso e sulla psiche umana attivando il sistema endocrino in modo costante e prevedibile: com’è stato dimostrato dai ricercatori nel campo della psico-aromaterapia, alcuni aromi sono veri e propri archetipi di un linguaggio. Il Marketing olfattivo di cui spesso si parla , è basato sulle ultime scoperte nei campi della fisiologia e della psicologia dell’olfatto. L’elaborazione di un logo olfattivo o la tematizzazione di un ambiente si opera in funzione del bersaglio che ci si prefigge di raggiungere e lo stimolo olfattivo parla all’inconscio in modo assai più eloquente e convincente di un discorso.

Potendo prevedere l’effetto di un gran numero d’odori, ci si è messi all’opera per sfruttarne il risultato.                                                                                                                                                                   Alcune imprese in Giappone infatti, ormai da diversi anni, profumano i propri uffici con la finalità di operare un’influenza sui dipendenti: essenza di limone al mattino per stimolare l’attenzione e la produttività, odori di fiori nel pomeriggio per prolungare la resistenza, profumo di bosco alla sera per trasmettere una sensazione di ottimismo. L’analisi di tutti questi aspetti ha portato MOOD Milano e i professionisti che con lei collaborano, a lavorare sugli effetti di alcune fragranze per offrire o creare insieme ai propri clienti aromi selezionati in base alle prevedibili reazioni che producono. Abbiamo sperimentato, ad esempio, quanto un’essenza dalla funzione stimolante possa contrastare gli effetti soporiferi di certi interminabili eventi creando maggior sinergia con il pubblico, oppure un aroma frizzante riesca a trasmettere energia e maggior determinazione a un gruppo di venditori e ne influenzi le prestazioni finali o ancora, è stato sperimentato, anche in occasione di Fiere come il SIA di Rimini nel 2015, quanto un aroma a base di agrumi e basilico possa attrarre e creare maggiore interesse e predisporre all’ascolto i clienti.

Aromi e profumi quindi sono già una realtà e un potente strumento del marketing.

Mood Milano, lavorando da anni per migliorare le performance degli ambienti legati al benessere SPA e centri wellness, ha studiato e ideato, in collaborazione a noti nasi nazionali e internazionali, una linea di fragranze naturali con olii essenziali, create in funzione di trasmettere effetti precisi sulle emozioni e conseguenti stati d’animo. Ecco che sono state create le ‘Fragranze Funzionali’ , un menù di fragranze innovative e accattivanti che permettano, inserite in ambienti e in momenti studiati e pianificati di esercitare effetti positivi sull’uomo e sul suo benessere.

Negli Uffici e servizi al pubblico è stato verificato che inserire una fragranza a base di finocchio,melissa, mirra e pino consente di abbassare il livello di tensione e di stress aumentando la capacità di relazione con il pubblico e una migliore capacità di gestione delle situazioni di stress; differentemente nelle aziende sopratutto in ambienti open-space , dove risulta più utile mantenere un livello di attenzione e un’alta capacià di concentrazione sono state spesso studiate e proposte fragranze a base di eucalipto e limone; infatti come è stato anche dimostrato da recenti studi ad opera di Vittoria Neri Counselor , se l’ambiente lavorativo è profumato al limone chi lavora al computer compie il 54% di errori di battitura in meno, con il gelsomino il 33% in meno e il 20% in meno con la lavanda.

Differente è stata negli anni la richiesta da parte degli esercizi commerciali e delle catene; alcune hanno preferito trovare una fragranza che identificasse il loro marchio e la loro mission altri hanno potato per creare una relazione con la stagione e con I prodotti venduti.

Per gli hotel La diffusione di una gradevole fragranza nelle aree comuni trasforma il soggiorno dell’ospite in una esperienza memorabile.

Molte catene internazionali hanno adottato con successo questo tipo di comunicazione emozionale con i loro clienti ottenendo ottimi risultati sulla fidelizzazione e sulla soddisfazione del cliente nonce sulla sensazione di pulizia e di cura degli ambienti. Molte catene per la strategia di comunicazione e lavorando sulla memoria olfattiva hanno fatto Tesoro di quanto riportato dagli studi di Fred Dale(esperto) che ha dimostrato la superiorità della memoria olfattiva in una serie di esperimenti: mentre la memoria visual perde il 50% della propria intensità dopo 3 mesi, i ricordi legati alla sfera olfattiva perdono solamente il 20% della propria intensità anche dopo un anno. Concludendo , per lasciare un sensibile ed indelebile ricordo che possa segnare in maniera permanente la mente delle persone nulla è più potente di una nota aromatic abbinata ad una fantastica esperienza!.

 

AUTUNNO:UVA ANCHE ALLA SPA

Il ricordo delle vacanze passate si fa sempre più lontano e sulla pelle restano gli inconfondibili segnali di un’estate vissuta sotto la calda , ma “scottante” luce del sole. Sono molte le aggressioni che per l’ennesima stagione la pelle ha dovuto subire e il ricorrere ai ripari per molte persone è diventato un obbligo di salute.

E’ noto infatti che al termine dell’estate inizi un periodo di “preparazione “ alla stagione fredda e che le SPA tornino ad essere luoghi molto frequentati. Questo marcato riavvicinamento ad ambienti e attività legate al benessere ha comunque origine dal bisogno di ripristino di alcuni equilibri collegati alla salute della pelle e dell’organismo, che in situazioni estreme vengono a meno. Proprio su questi principi si dovranno basare le nuove proposte e strutturare le “Attivita alla SPA” con l’obiettivo di stimolare e accogliere il cliente durante il periodo di ripresa.

Le attività e i trattamenti legati al benessere devono quindi attuare anch’essi un CAMBIO STAGIONE per andare incontro alle esigenze specifiche del momento e quindi risultare stimolanti per gli ospiti.Eliminare tossine, rinforzare l’organismo e prepararlo per l’inverno, rilassarsi e reidratare la pelle dopo l’arsura estiva, sono gli obiettivi principali dell’ospite nei centri benessere.Gli effetti benefici della sauna e del percorso caldo infatti  sono noti da tempo e i primi freddi incentivano questi rituali; basta un semplice bagno di calore per far traspirare e far eliminare, attraverso il sudore, le tossine e i rifiuti della pelle.

Organizzare delle attività funzionali alla SPA vuol dire quindi affrontare con proposte complete le richieste del nostro cliente attraverso percorsi di caldo/freddo e trattamenti integrati. Se la proposta oltre ad essere mirata è anche completa sicuramente si farà centro. Sfruttiamo quindi tutte le risorse del nostro centro perché il tempo passato nei nostri ambienti continui ad essere una “piccola vacanza”.

Creare proposte complete significa ad esempio offrire un PERCORSO REINTEGRANTE di 80 minuti che preveda una preparazione della pelle attraverso una detossinazione e una purificazione profonda in sauna e tamponamenti con salviette umide per un leggero e delicato scrub del corpo; seguita da una riattivazione della circolazione con doccette fresche e fredde e una pausa relax con trattamento reidratante viso e corpo. Il tutto deve essere accompagnato dall’assunzione di bevande leggere e ricche di vitamine ed anti ossidanti.

Per l’operatore è previsto un impiego di non oltre 40’ in cabina, diventa quindi pressochè conveniente e proponibile ad un buon prezzo.

Se differentemente vogliamo tematizzare il percorso con elementi stagionali possiamo ricorrere ad un alimento autunnale dalle caratteristiche e proprietà inconfondibili e dalle connotazioni spiccatamente terapeutiche: l’UVA.

La VINO-TERAPIA, utilizzata fin dall’antica Grecia, è un complesso di terapie basate sull‘impiego di derivati della vite (uva, foglie, vino)che contiene :Il resveratrolo che è un fenolo che si trova nella buccia dell’acino d’uva, a cui è attribuita un’azione di fluidificazione del sangue. Gli antiossidanti contenuti nel vino inoltre, hanno la proprietà di neutralizzare i radicali liberi, che sono responsabili dell’ossidazione delle cellule della pelle e quindi dell’invecchiamento.

Un buon trattamento anti-invecchiamento di vino-terapia di circa 120 minuti inizia con un peeling al mosto d’uva completo per preparare la pelle, eliminando le cellule morte e dilatando i pori in modo che quando si eseguono massaggio all’olio d’uva e vinaccioli e l’ impacco di mousse d’uva e bagno al mosto, le proprietà del vino saranno più penetranti.

I vini più utilizzati sono:

  • Lambrusco: ha proprietà reintegranti( sali minerali)
  • Sauvignon: ha proprietà calmanti.
  • Chianti: ha proprietà rilassanti
  • Merlot: proprietà purificantiAmpio spazio alla fantasia quindi e continuiamo ad emozionare!
  • La  proposta per questa nuova stagione quindi per essere vincente,dovrà rispondere a 3 caratteristiche fondamentali: stagionalità,funzionalità dei trattamenti e completezza dei percorsi.

Ampio spazio alla fantasia quindi e continuiamo ad emozionare!

VALUTA LA PERFORMANCE DELLA TUA SPA-HOTEL !

Il centro benessere annesso al vostro hotel non funziona come vorreste o pensate che ci possa essere qualcosa che consenta di migliorare il vostro servizio e le vostre performance,come avere delle risposte?

 MOOD MILANO offre,solo a strutture selezionate ,la valutazione delle potenzialità dei loro CENTRI BENESSERE e SPA attraverso un semplice test del valore di 190€ da richiedere GRATUITAMENTE entro il 29 febbraio 2016 a:

                                                                    info@moodmilano.com

Facendone richiesta vi sarà inviato un modulo sul quale raccogliere alcuni dati utili per l’analisi. Al termine della compilazione rispedire il modulo al medesimo indirizzo e vi sarà inviato un DOCUMENTO DI ANALISI del vostro centro,con i parametri di efficacia,le aree di rischio,gli ambiti di miglioramento, le strategie e gli strumenti da utilizzare. Verrete in seguito contattati da un nostro incaricato per discutere i risultati.

MOOD MILANO e’ un’azienda ,con pluriennale esperienza nel settore SPA,CENTRI BENESSERE  SPA RESORT che propone un prodotto di consulenza specifica ed innovativa orientata al miglioramento delle performance dei centri attraverso un impostazione funzionale e sostenibile della SPA, assicurando gli investimenti in questo delicato settore. La creazione di Format di successo sempre nuovi e caratterizzanti studiati sul cliente, l’ambiente e il mercato di riferimento è uno dei punti fi forza del nostro servizio di consulenza. Il nostro consiglio se state pensando di creare un servizio massaggi e saune all’interno del vostro Resort, è il seguente:” Attenzione,avere una SPA di basso livello e con un servizio scarso, all’interno di un bel Hotel è peggio che non averla!”.

PIANO PER L’APERTURA DI UN CENTRO BENESSERE

Ogni obiettivo importante va pianificato nel dettaglio, soprattutto quando dalla riuscita dello stesso dipendono esborsi economici, lavoro, energie e realizzazione personale. L’apertura di un Centro Benessere o SPA Resort  potrebbe sembrare semplice , e lo è in realtà, tuttavia deve necessariamente seguire delle linee guida ed impostazioni molto precise e rigorose.

Innanzitutto sarà utile far studiare, da un esperto, alcuni parametri attraverso i quali si potrà identificare la sostenibilità dell’investimento e la fattibilità della nostra idea, attraverso una ANALISI DI FATTIBILITA’. Questa indispensabile anamnesi verificherà e stimerà il progetto sia da un punto di vista tecnico , qualitativo che economico.

Successivamente dovrà essere realizzato un piano di analisi ,sviluppata almeno sul triennio, del business attraverso l’analisi dei ricavi e dei costi di ogni singolo servizio/prodotto che si vuole inserire, compreso il costo del lavoro relativo allo staff che gestirà l’esercizio e i costi di mantenimento dello stesso. BUSINESS PLAN .

Dopo l’analisi di Fattibilità sarà stato identificato il FORMAT piu’ funzionale e basandosi su quello si dovranno redigere:

  • Listini prezzi per Trattamenti/Tecnologie/Massaggi/Estetica
  • Lista arredi e forniture operative
  • Lista Prodotti e fornitori
  • Piano di azione (modifiche strutturali, documentazione richiesta per l’apertura, strumenti per la comunicazione…)

Sarà indispensabile , inoltre, dedicare un tempo sufficiente a SELEZIONARE IL PERSONALE soprattutto il Manager referente e un Resposabile Tecnico e renderli operativi attraverso un piano specifico di FORMAZIONE ed INSERIMENTO .

Fulcro di ogni progetto legato al business è la creazione minuziosa e dettagliata di una STRATEGIA COMMERCIALE, mirante alla creazione di azioni funzionali all’incremento dei ricavi  e legata ad un efficace PIANO MARKETING SPECIFICO. In conclusione sarà molto utile articolare e trasferire procedure, attività e protocolli normativi attraverso un PIANO OPERATIVO-ORGANIZZATIVO che renda chiare e rispettabili tutte quelle scadenze, norme, policy che renderanno la struttura efficace ed efficiente:definizione turni, metodi, procedure accoglienza, “brand standard”, gestione magazzini e ordini, valutazioni performance, standard qualitativi, etc. Se tutte le nostre fasi saranno ben articolate, sviluppate e chiare a tutto lo staff dirigenziale ed operativo, il risultato seguirà le aspettative e sarà un SUCCESSO!

QUINDI BANDO ALL’IMPROVVISAZIONE, PIANIFICHIAMO TUTTO!

WELLNESS & SPA- Consulenza Strategica

Mood Milano sta sviluppando da anni  il settore  della Consulenza Specifica per Centri Wellness e Luxury Spa. Il Business del Benessere ,che rappresenta ancora un settore in forte ascesa , registra  tuttavia spesso una “passivita’ “per quanto riguarda la sua redditività ; ciò è da attribuirsi, nella maggioranza dei casi, alla scarsa conoscenza delle dinamiche specifiche di questo  settore.  Ecco perché i nostri esperti sviluppano un progetto di CONSULENZA INNOVATIVA  che si articola su due fronti paralleli:

  • CONSULENZA FUNZIONALE
  • CONSULENZA EMOZIONALE

FOTO ACTION PLANLa Consulenza FUNZIONALE  parte dal concetto di rendere gli spazi e le strutture non solo emozionanti dal punto di vista di impatto architettonico,  ma si occupa soprattutto degli aspetti “Operativo- Logistici” che renderanno la struttura: efficace, pratica e ad alta redditività. Il modulo dedicato alla Consulenza Funzionale si occupa quindi di: valutazioni  e adattamenti strutturali ,analisi di settore,  piano di  business,piano marketing, strategie di vendita, strumenti valutativi , normative di specifiche, customer  care  specifico e  formazione del personale .   La Consulenza EMOZIONALE invece è un “vestito sensoriale”, Mood Milano  imposta infatti con il cliente un percorso olfattivo che non si limita alla profumazione tematica degli ambienti ma offre una serie di articoli,strumenti,cosmesi aromatica che sorprende e  accompagna  l’ospite  in maniera unica e stimolante.FOTO CUBO E BACCHETTE Il viaggio emozionale  che Mood Milano propone per le SPA  e Centri Benessere sarà quindi un fantastico mix di  forme ,colori,sorprese e soprattutto emozioni profumate  che rimarranno impresse nella memoria  oltre l’esperienza.